SSC Napoli: una stagione gettata via

La stagione 2015/2016, verrà ricordata a lungo dai tifosi del Napoli, in quanto aveva tutte le carte in regola per essere la stagione perfetta per la conquista del terzo scudetto della storia del Napoli, ma qualcosa è andato storto anche quest’anno. Difatti al momento, il Napoli si ritrova al secondo posto, sotto una Juventus ormai irragiungibile.

 

L’arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina del Napoli, ha fatto ben sperare tantissimi appassionati di calcio, in quanto il tecnico si è fatto conoscere dopo la positiva esperienza all’Empoli, come uno dei migliori tecnici della Serie A. Nonostante l’arrivo di Sarri, al posto di Rafa Benitez, abbia portato un gioco spumeggiante, ciò non è bastato ai partenopei per conquistare lo scudetto.

 

Un sogno irraggiungibile

 

La stagione 2015/2016 non iniziò nel migliore dei modi per il Napoli. Difatti, nella prima giornata di campionato, il Napoli perse per 2-1 contro il Sassuolo, mentre nella seconda giornata pareggia per 2-2 contro la Sampdoria e alla terza pareggia 2-2 contro l’Empoli.

 

La prima vittoria per i partenopei, arriva il 20 Settembre 2015, con un netto 5-0 contro la malcapitata Lazio. Da qui in poi, il Napoli inizierà ad ottenere una serie di risultati positivi, grazie soprattutto alla coppia formata da Higuain in primis, Insigne poi. Difatti, a suon di gol, Higuain permette al Napoli di portare a casa i 3 punti molto spesso.

 

Poco prima del capodanno Piper, il Napoli di Sarri riuscirà a scavalcare l’Inter di Mancini sulla vetta della classifica, posizionandosi in testa e vincendo il titolo di “Campioni d’Inverno”, ossia il riconoscimento che viene dato alla squadra che riesce a chiudere il girone d’andata della Serie A, in testa alla classifica.

 

La preoccupazione per il Napoli però, è la Juventus che continua a vincere senza fermarsi e continua a guadagnare punti e posizioni preziose. Tutto questo, finché non arriverà il 13 Febbraio, dove la Juventus di Allegri, reduce da ben 13 vittorie consecutive, riuscirà a battere il Napoli nello scontro diretto, per 1-0 con rete di Simone Zaza.

 

Questa vittoria, portò la Juventus al primo posto in classifica che terrà fino alle fine del campionato.

 

Il Napoli  può recriminare per  le sconfitte con Udinese, dove il bomber Higuain è stato espulso e squalificato per tre turni e per la sconfitta contro l’ Inter che ha fatto tramontare i sogni tricolore

Sicuramente i tifosi del Napoli,  non dimenticheranno le emozioni della stagione 2015/2016.